Io, Daniel Lazzaro

Da piccolo mio papà Biagio mi portava a pescare.
Prima in Sicilia e poi, quando ero più grande, a Venezia.
Erano i momenti più belli della mia infanzia, quelli che non avrei scambiato per nessun regalo di compleanno o sorpresa di Natale.
Emozioni, profumi, odori, l’acqua salata sulla faccia…tutto mi entrava dentro.
Nella mia cucina provo a combinare i colori, i profumi, i pensieri di questa esperienza che, negli anni, è diventata la mia più grande passione.
Non sgarro mai in cucina, per me è costanza e impegno quotidiano.
Un regime che anche mia moglie Valentina ha dovuto abbracciare, al punto da diventare la mia più grande collaboratrice. Siamo una coppia, una squadra e grandi amici.
Quello che riesco a fare è anche perché ho lei vicino.
Mi piace scegliere il pesce e cucinarlo.
Quello so fare.
E ci metto tutto me stesso.

Daniel Lazzaro